Archivi categoria: Pablo Neruda

Ode al presente (Pablo Neruda)

Ode al presente (Pablo Neruda) Questo presente liscio come una tavola, fresco, quest’ora, questo giorno terso come una coppa nuova – del passato non c’è una sola ragnatela – tocchiamo con le dita il presente, ne scolpiamo il profilo, ne … Continua a leggere

Pubblicato in Pablo Neruda, poesie | 3 commenti

Restare in silenzio (Pablo Neruda)

Restare in silenzio (Pablo Neruda) Ora conteremo fino a dodici e tutti resteremo fermi. Una volta tanto sulla faccia della terra, non parliamo in nessuna lingua; fermiamoci un istante, e non gesticoliamo tanto. Che strano momento sarebbe senza trambusto, senza … Continua a leggere

Pubblicato in Pablo Neruda, poesie | 2 commenti

Io tornerò di Pablo Neruda

Mare in burrasca di Giuseppe De Nittis Un giorno, uomo o donna, viandante, dopo, quando non vivrò, cercate qui, cercatemi tra pietra e oceano, alla luce burrascosa della schiuma. Qui cercate, cercatemi, perché qui tornerò senza dire nulla, senza voce, … Continua a leggere

Pubblicato in Pablo Neruda, poesie | 3 commenti

Il primo giorno dell’anno di Pablo Neruda

Lo distinguiamo dagli altri come se fosse un cavallino diverso da tutti i cavalli. Gli adorniamo la fronte con un nastro, gli posiamo sul collo sonagli colorati, e a mezzanotte lo andiamo a ricevere come se fosse un esploratore che … Continua a leggere

Pubblicato in Pablo Neruda, poesie | Lascia un commento